A cura della

Dott.ssa Sally Fadlon, Socia Agifar Roma

Lo sport è entrato far parte della nostra vita per tanti motivi, per moda, per passione, per stile di vita ma soprattutto per i tanti benefici che apporta al nostro fisico, dalla perdita di peso al contrastare patologie come diabete e malattie cardiovascolari e tra i tanti benefici lo troviamo come importante strumento per l’aumento della nostra autostima.

In contrasto a tutto ciò rimane il pensiero che possa, lo sport, essere causa del danneggiamento del sistema osteoarticolare.

Uno studio ha invece dimostrato quali siano i benefici dello sport a livello osteoarticolare.

In particolare si è studiato l’effetto sulle cartilagini dopo l’esercizio fisico in modelli animali e in vivo, su modelli umani.

Mediante un’ imaging di risonanza magnetica si è notato che l’impatto sulle cartilagini è molto piccolo e qualunque deformazione torna nella norma dopo un riposo di circa 90 minuti. Si è poi notato che la deformazione cartilaginea si riduce con l’aumento dell’età e dei livelli di esercizio fisico.

Un fatto curioso è che la cartilagine, in particolari condizioni può andare in atrofia ad esempio dopo una immobilizzazione post operatoria, paraplegia etc. (1)

Dei dati molto interessanti emergono anche da uno studio che ha tenuto sotto controllo le cartilagini articolari di pazienti con osteoartrite che per 4 settimane seguivano esercizi isocinetici, isometrici e di aerobica in protocolli per il controllo del dolore, disabilità e controllo delle funzioni fisiche.

Dopo tale periodo si è visto un miglioramento del dolore delle pazienti con osteoartrite alle ginocchia, si è anche notato che un lavoro isocinetico ha apportato ad una maggiore forza muscolare mentre solo gli esercizi isometrici erano stati capaci di aumentare il volume della cartilagine patellare. (2)

Ma come si potrebbe fare sport con un problema di osteoartrite?

Ebbene la scienza e le nuove tecniche terapeutiche possono permetterlo, sempre ove la patologia non è compromettente.

Infatti da uno studio del 2018 si evince che un trattamento di kinesio taping può essere di aiuto.

È stata studiata tale metodica per quanto riguarda: il dolore, la restrizione di movimento, la camminata veloce, e su performance isocinetiche su donne con osteoartrite alle ginocchia. Lo studio è stato condotto su 61 donne in trattamento di riabilitazione con diagnosi di osteoartrite alle ginocchia.

Sono state divise in due gruppi di cui uno ha ricevuto trattamenti di stimolazione nervosa elettrica transcutanea di 30 minuti, seguiti da 30minuti di trattamento con calore, e 10 min al giorno di ultrasuoni per 3 settimane.

L’altro gruppo è stato trattato con il kinesio taping per 3 settimane.

Ogni paziente è stata valutata secondo la scala WOMAC (Western Ontario and McMaster Osteoarthritis Index). Si è visto che c’era un netto miglioramento in entrambi i gruppi dopo 1 mese di trattamento e che il trattamento con kinesio taping è un metodo efficace nel miglioramento del dolore e della corretta funzionalità fisica. (3)

Ma il kinesio taping è stato studiato anche  sulla riduzione del dolore e il miglioramento della funzione delle ginocchia in pazienti con osteoartrite.

Su 5 trial controllati e randomizzati sono stati inclusi 308 pazienti ed è stata eseguita una meta analisi che ha dimostrato una grande differenza tra il gruppo di controllo e quello trattato con il kinesio taping con importanti differenze anche sulla scala WOMAC (indice che misura la condizione di pazienti con artrosi di anca e ginocchio) e nel range di flessioni e movimento.

Tale trattamento ha portato giovamento nella riduzione del dolore, nella funzione articolare in pazienti con osteoartrite alle ginocchia (4)

Quindi lo sport eseguito in modo controllato, senza esagerare e ascoltando sempre il proprio fisico può far bene anche in casi particolari come l’osteoartrite.

(1)Eckstein F, Hudelmaier M, Putz R, Eckstein F, Hudelmaier M, Putz R. The effects of exercise on human articular cartilage. J Anat. 2006;208:491–512

(2)Effects of isokinetic, isometric, and aerobic exercises on clinical variables and knee cartilage volume using magnetic resonance imaging in patients with osteoarthritis

Esin Benli Küçük et al. Turk J Phys Med Rehabil. 2017.

(3)Does Kinesiology Taping Improve Muscle Strength and Function in Knee Osteoarthritis? A Single-Blind, Randomized and Controlled Study

Halil Öğüt et al. Arch Rheumatol. 2018.

(4) Efficacy of kinesio taping on isokinetic quadriceps torque in knee osteoarthritis: a double blinded randomized controlled study.

Anandkumar S, Sudarshan S, Nagpal P.

Physiother Theory Pract. 2014 Aug;30(6):375-83.