Le opportunità derivano anche dalle crisi. Stiamo vedendo come il mercato stia mutando, e più specificatamente come anche le propensioni di acquisto dei consumatori stiano avendo questo effetto.
Durante il periodo di Lockdown si è registrato un fortissimo incremento di acquisti online, e più ingenerale dell’utilizzo dei motori di ricerca, dei social network finalizzati al reperimento di una soluzione ad un problema(non solo un prodotto). Ora più che mai, lo sviluppo di una strategia di Social Media Marketing è essenziale per il mondo del Retail farmaceutico, per cui vale la pena soffermarsi su qualche dato interessante in merito allo scenario italiano attuale:
• Oltre 49,48 milioni di italiani(82% della popolazione) sono connesse online, di cui 35 milioni sono attive sui Social Media(dato aggiornato a Gennaio 2020).
• 84 milioni di cellulari attivi(133% della popolazione)
• Il mobile è il principale strumento di accesso a Internet e vanta un tasso di penetrazione dell’83%, qualsiasi ricerca in fase pre acquisto viene solitamente fatta sui principali motori di ricerca.
• Giornalmente il tempo speso online è in media di oltre 6 ore da qualunque tipo di device.
• 1 ora e 57h al giorno spesi sui social network
Il numero di italiani presenti su Facebook è cresce del 10% ogni anno, ed il dato interessante è che non è più il social solo dei giovani, ma anzi l’età media si è alzata di molto.
Con una forte presenza di utenti online, e in particolar modo sui Social, le attività di Social Media Marketing possono portare numerosi vantaggi per il Retail Farmaceutico, in particolare iniziando a fare un’attività di marketing territoriale offline e affiancandola all’online risultano essere degli importanti strumenti finalizzati all’incremento di produttività.. Provate a pensare a comunicare in anticipo l’inserimento di una nuova linea tra gli scaffali, o alla comunicazione di un evento promozionale dove far testare, anche previa prenotazione, un prodotto o servizio alla vostra clientela. Tutto questo per far si che il Retail non sia come una nave che percorre a luci spente in mare aperto nel buio della notte, ma inizi a navigare nel mare di internet, attraverso l’utilizzo dei canali social.